Formaggi del Piave – Caseificio f.lli Castellan srl Ponte di Piave

  PRESENTAZIONE AZIENDALE SINTETICA

 Un po’ di Storia

Il Caseificio flli Castellan srl si inserisce ed amplia la “latteria turnaria” preesistente di Ponte di Piave ( TV) già dal 1976.

Il sito è in via sottotreviso 45 a ridosso dell’argine del fiume Piave su un’area di oltre 3300mq, la superficie produttiva-amministrativa è distribuita su due piani per un totale di circa 1150 mq di superficie in pianta.

I due fratelli Castellan Lorena e Tiziano, già con ultra decennale esperienza in altra azienda casearia, rilevarono l’attività in essere dapprima in locazione e poi a tutti gli effetti ed in tutti i diritti costituendo una s.n.c.. Dal 2015 la società trasformatasi in s.r.l. è stata ridefinita nella composizione societaria rinforzando la linea direttiva di conduzione familiare che l’ha da sempre contraddistinta.

Si lavora solo latte italiano. Oltre il 70% del latte deriva dai conferenti diretti del Caseificio, mentre il restante latte italiano viene acquisito a spot da altri conferenti di una latteria collegata commercialmente nel medesimo “giro” territoriale.

Si lavorano da 0 a 24000 litri di latte al giorno a seconda delle richieste e del ciclo di raccolta del latte.

Oltre al reparto produzione, confezionamento ed allo spaccio aziendale, il caseificio ha un punto vendita di formaggi selezionati a Cittadella (PD) per un totale di 20 addetti, compresa la proprietà-dirigenza impegnata in azienda in varie mansioni di produzione, controllo, vendite.

L’ufficio qualità oltre a sorvegliare la produzione quotidiana si aggiorna sulle normative e adempie le prescrizioni del manuale di HACCP.  Il controllo veterinario dell’ASL 19 di Treviso è presente nelle ispezioni di routine.

Il Caseificio Fratelli Castellan srl si fregia di appartenere al Consorzio della Casatella Dop di Treviso, per la quale il latte dei propri conferenti è controllato già nella stalla dall’organo di controllo CSQA.

La Produzione

La produzione è di tipo artigianale, la flessibilità sui prodotti va di pari passo con la sensibilità della clientela: la ricerca fa parte integrante della mentalità aziendale.

E’ in atto un piano di sviluppo aziendale per l’ottimizzazione dei percorsi interni e potenziamento delle celle frigo, propedeutici alla certificazione ISO 22000 del Caseificio stesso con l’inserimento di fonti energetiche rinnovabili per una produzione più sostenibile.

I prodotti confezionati sono i freschissimi: Casatella Trevigiana DOP stracchino, caciotta, ricotta, primo sale, latteria, mozzarella, robiola e filone.

Stracchino: di opportune consistenze fino allo scquacquerino, viene porzionato dai 2000g ai 60gr, incartato a mano oppure in flow pack con atmosfera controllata ( dal 1000g alle monoporzioni). Gli incarti di marchio proprio sono vari e si eseguono personalizzazioni a richiesta o amarchio del cliente.

Caciotte: la classica “bianca” è in tre versioni, 1500g, 1200g, 800gr, fresche o stagionate, anche in sottovuoto. Le aromatizzate 650g sono al peperoncino, caciopizza (pomodoro-origano), erba cipollina, speziata (aglio prezzemolo peperoncino) e tartufo.

Sono state realizzate a richiesta caciottone con diametri maggiori fino al peso di circa 5000g.

Ricotta: per pastifici più dura o per gastronomia più morbida e saporita, viene levata a mano dalla caldaia e si raffredda in stampi da 1500g, 400g; venduta anche in sacchi da 5000g.

Primo sale: bianco, alla rucola o al radicchio di Treviso (stagionale), fornito in confezioni da 1600-1800g termosaldato in atm. Alla piastra, nell’insalatona estiva, o semplicemente con un filo d’olio incontra tutti i palati.

Latteria: nella forma di 4500gr rappresenta la tradizionale forma di trasformazione in formaggio del latte durante i periodi di abbondanza. In forme intere o porzionato sottovuoto.

 Mozzarella:  ciliegina 10g, bocconcini 50g e palla 250g. Una produzione modesta ma di qualità che aumenta durante l’estate, morbida con goccia di latte o più consistente per pizzerie.

Robiola: cremosità definita e bilanciamento di  dolcezza e acidità. Bianca o speziata, dalla monoporzione a vaschette in atm dai 400g ai 4000g

Filone:  parallelepipedo a pasta compatta da 4500g. A fette spesse per la piastra oppure affettato in affettatrice per colazioni, panini, toast, pasticci/sformati e svariati usi in cucina. Ottimo riscontro nei negozi.

Il Confezionamento

Incarti della casa e personalizzati sono possibili anche in relazione al destinatario del prodotto. Il prodotto va al dettaglio porzionato nei formati vari a mano o incartato flowpack, oppure in vasconi/casse per ulteriore lavorazioni industriali o semidustriali.

Le Consegne

Le spedizioni avvengono mediante trasporti refrigerati propri o di terzi e dal lunedì al venerdi pomeriggio.

I mezzi propri sono:

  • Mercedes
  • Dayli
  • Ducato
  • Scudo

 

Caseificio f.lli Castellan srl

Tradizione e Qualità

La tradizione del formaggio fresco. Solo di latte italiano.
Quasi un paradosso.

Eppure nel caso del Caseificio F.lli Castellan ha senso parlare così, perchè è una presenza che viene da lontano e che si sperimenta nell’arte del formaggio fresco fin dai tempi in cui era conosciuto come “latteria turnaria”, in cui allevatori e contadini locali si alternavano per trasformare in formaggio il latte di mucca prodotto in casa.

Nella migliore delle tradizione di cooperazione.

Dalla solidità di questo passato c’è un luogo presente, da 30 anni, che parla con l’abilità dei Fratelli Castellan che hanno saputo rinnovarsi nella tradizione.

Stracchino, certo, ma anche una serie di altri formaggi freschi: dalla casatella trevigiana D.O.P. alle ciaciotte, dal formaggio fresco alla ricotta.

Il tutto con la curva artigiana che la tradizione familiare ha consentito passasse attraverso le generazioni.

Si, perchè al Caseificio F.lli Castellan le tradizioni si possono misurare in generazioni.